SBFI - Sezione Braccio di Ferro Italia - Arm Lady Luciana Foianesi

1. Cosa ti ha portato a scegliere questo sport?

Nel 1988 io già facevo gare di body building , vennero in palestra ad allenarsi un uomo e una donna che si preparavano per i campionati italiani di braccio di ferro , io ci provai con lei e vinsi così miconvinsero a partecipare.
Si svolgevano a Sirmione e vinsi. Così mi appassionai e continuai.

Quale è stato il risultato di cui vai più orgogliosa? Corrisponde anche al miglior incontro della tua carriera? Ce lo racconti?

Il primo nel 2009 i campionati mondiali si svolgevano in Italia , e sono riuscita a vincere. Un sogno inseguito per tanti anni e poi nel 2013 ancora il mondiale in Polonia, vincere il
mondiale, salire sul palco e sentire l’inno nazionale che suona per te è la sensazione più bella che un atleta possa provare

Quali sono i tuoi progetti per il futuro?

Mi piacerebbe tornare a gareggiare , non mi sono ritirata ufficialmente, ma delle delusioni mi hanno fatto perdere la grinta e la voglia di allenarmi per le competizioni

Come coordini le tue sessioni di allenamento con la tua vita privata?

Per questo non ho mai avuto problemi, prima avevo una palestra mia, ora lavoro in una palestra e quindi passando 6-8 ore al giorno in sala pesi ho sempre avuto il tempo per allenarmi.
Per il braccio di ferro allenamenti di forza esplosiva è un po’ di resistenza, tutti i muscoli della parte superiore ma più lavoro su avambracci e bicipiti.

Quali sono le maggiori difficoltà per una donna che sceglie questo sport?

Le difficoltà che non ci sono molte donne che lo praticano e quindi per allenarsi al tavolo è difficile e quando andiamo a gare internazionali siamo un po’ svantaggiate

C’è un modello femminile a cui ti sei ispirata? (non necessariamente nello sport)

No non ho un modello femminile , mi sono sempre piaciute le sfide e più sono difficili più mi attirano.
Il mio motto è: “Never say Never”, Mai dire mai

Cosa vuoi dire alle donne che si avvicinano a questo sport ?

Come tutti i sport richiede sacrifici e impegno. Ma non è uno sport che venite giudicate (es: body building) e quindi vince la più forte e se vi piacciono le sfide provateci, non è vero che è uno sport per uomini. In altre nazioni è uno sport che iniziano da adolescenti e ci sono tantissime donne

MEMBRO DI

 
SBFI - Sezione Braccio di Ferro Italia SBFI - Sezione Braccio di Ferro Italia SBFI - Sezione Braccio di Ferro Italia

AFFILIATA

 
SBFI affiliata Atleti Olimpici ed Azzurri d'Italia SBFI affiliata CSEN