Camp. Internazionale Sokol Marik – Croazia 07/05/2016

Grandi le aspettative per questo importantissimo evento, dove con un imponente organizzazione in piazza a Zagabria, si sfidavano alcuni dei migliori atleti mondiali. Anche la Federazione Italiana, portava sei dei suoi più rappresentativi atleti.w

  Nelle categorie femminili di sinistro, D’Apice Carmela è sesta, mentre di destro non riesce a fare risultato: non al meglio la sua prestazione ma ha tutto il tempo per rifarsi. Ottima invece Lamparelli Layla, molto combattiva e preparata, di un soffio a podio, è quarta, ma visto il suo peso penso che abbiamo fatto un grandissima prestazione e possa ambire a fare un ottimo risultato ai mondiali.

Sempre nelle categorie di sinistro Battaglia Manuel, non riesce a dare il meglio, è solo quinto mentre di destro non riesco ad entrare in competizione: grande delusione per questo grande campione, ma ogni competizione ha la sua storia. Lo aspettiamo agli qitaliani, per una riscossa.

De Marchi Tomas, si iscrive solo nel Destro: buona la sua prestazione, un quinto posto anche se si aspettava molto di più ma, va detto, che nella sua categoria c’erano veramente dei grandissimi campioni.

Lamparelli Frank, di sinistro non brilla, è solo quarto. Il suo braccio non riesce ancora a dare il potenziale che in realtà ha. Un’altra storia con il braccio Destro in cui, in questa competizione, non ha trovato difficoltà a vincere, dimostrando che all’estero è uno dei migliori atleti.

Spettacolare come sempre è Gasparini Ermes che stavolta, dopo il rientro dalla Slovacchia con un’amara delusione, rientra deciso e grintoso: vince sia la categoria 95 kg destro che sinistro e batte uno dei migliori atleti mondiali: il kazakistano Ongarbayev Kydyrgali.

Trasferta meravigliosa per il braccio di ferro italiano, che ci colloca tra le nazionali più forti d’Europa!

r

Ringrazio tutti questi atleti per il loro impegno e per la volontà di sempre ben figurare nel mondo. Grazie anche a Katia Crucitti che, anche in questa competizione viene elogiata come uno dei migliori arbitri nascenti. La responsabilità di tutti gli incontri più difficili è stata lasciata nella sue mani….

Un grazie va anche al nostro Tortorici Massimiliano  che, ha portato con il mini bus gli atleti e li ha sostenuti durante tutta la competizione.

       

MEMBRO DI

 
SBFI - Sezione Braccio di Ferro Italia SBFI - Sezione Braccio di Ferro Italia SBFI - Sezione Braccio di Ferro Italia

AFFILIATA

 
SBFI affiliata Atleti Olimpici ed Azzurri d'Italia SBFI affiliata CSEN