Campionato Italiano 2016

Andiamo ad analizzare il Campionato Italiano, tenutosi il 25-26 giugno 2016 a Monsano.

Va detto che il  livello degli atleti, non solo senior ma anche esordienti, è molto alto. Negli anni la IMG_2508preparazione della nostra disciplina sportiva è aumentata notevolmente e sempre più atleti nuovi vengono scoperti e messi ai primi posti delle nostre classifiche. Dopo questa piccola analisi prima di commentare tutti gli atleti partecipanti e i vari risultati, va detto che la star di questo campionato Nazionale è stato senza ombra di dubbio Ermes Gasparini che, da campione del mondo nella categoria dei 90 kg, non ha avuti rivali, neppure tre atleti mondiali come Lamparelli Frank, Battaglia Manuel e Nimis Giovanni non hanno potuto contrastare la sua forza naturale.

Nel braccio sinistro, proprio con l’assoluto: Ermes Gasparini in totale IMG_2516scioltezza batte tutti i suoi avversari, in finale Nimis Giovanni, pur essendo ben preparato non ha avuto la possibilità di metterlo in difficoltà, terzo è Battaglia Manuel. Grande l’impresa di un Gioco Placido che è quarto e che dimostra, pur essendo un 75 kg, di essere un atleta strepitoso e con grandi capacità fisiche.
Nell’assoluto femminile vince D’Apice Carmela, seconda un ottima Alina Biryeva che ha provato a contrastarla, Canton Elisabetta terza e Barbara Rivi quarta.

Senior, 60 kg Grimaldi Gianluca vince sul rientrato Schiavone Alan. Importante la vittoria di Renda Walter su Manco Castrese Franco e Novelli Maurizio nei 65 kg. Combattuta anche la categoria dei 70 kg: Gheorghita Silviu, vince su Harutyhnyan Hrant, terzo è Franzini Manuel. Uno degli incontri più spettacolari è stato proprio quello nei 75 kg, tra Libonati Matteo e Pierotti Mirko: la spettacolarità del braccio di ferro si vede anche in questi incontri, è stato molto esaltate, ha avuto la meglio Matteo che ha dimostrato negli anni convinzione e un grande salto di qualità e ora è uno dei più forti d’Italia. Grande Mirko che ha combattuto come un leone fino alla fine e di questi match ci ha abituato. Terzo classificato è Cristoiu Stefan: voglio congratularmi con lui per IMG_2251questo risultato, non era facile poter gareggiare dopo aver perso il Padre e con la Madre in fin di vita. Grazie Stefan per questo tua forza, esempio per tutti, ti auguro tanta fortuna e felicità.

Un altro esempio è Moretti Paolo che rientra dopo un infortunio causato agli internazionali dello scorso anno ed è secondo dietro a Gioco Placido negli 80 kg. Zanchi Luca vince gli 85 kg su Rusu Marius Daniel e conferma le sua grandi capacità, terzo è Finotto Marco. Nei 90 kg si conferma uno dei migliori atleti scoperti negli ultimi anni: Basile Luca, talento puro insieme a Lucarelli (non presente), è considerato il miglior atleta del Sud Italia, nonché uno dei migliori in Italia…e proprio lui batte Lutai Adrian in finale. Sicuramente Adrian ha commesso un notevole errore nell’arrivare in un peso che non era il suo. Passeggiata per Gasparini Ermes nei 95 kg, vince su Guatta Cristian e Testa Claudio, peccato che Cristian non ci abbiamo neanche provato: non è certo da lui!

Nimis Giovanni vince i 100 kg su Pierini Michele, terzo è Basile Francesco. Bella anche la sfida nei 110 kg vinta da Cappa Davide su un ottima Varchetta Angelo. L’ultima categoria degli oltre 110 kg, è vinta da Battaglia Manuel, su Galligani Marco, terzo Lamanna Gaetano.

Molto combattuti gli esordienti, a grande livello. Ricordo che i primi classificati non potranno più gareggiare in categoria esordienti, ma solo in categoria SENIOR.

Partiamo da Scarpa Cristian: grande combattente e grande vittoria su Spadafora Antonio, nella categoria 70 kg. Bulgarino Mattia su Zanini Cristian vince i 75 kg, gli 80 kg sono vinti da Gatto Marco su Marchiò Michele. Ferataj Samir vince su Cesarano Pasquale. Mileti Francesco vince i 90 kg e grande l’impresa di Nilo Biagini che vince i 100 kg su Barbuscio Carmine. L’ultima categoria, gli oltre 100 kg: Galligani Marco vince su Marco Antonio Macchia.

Nei Master Corsalini Renato si conferma il migliore degli 80 kg, vince su SaIMG_1939vona Salvatore. Perde la finale dei 90 kg Gastaldello Frenzis su Casisole Giuliano. Baronti Claudio strepitoso nella finale con Guatta Cristian ed ha la meglio nei 100 kg. Cappa Davide vince su De Marchi Tomas gli oltre 100 kg. Avremo grandi nomi nei master al Mondiale 2016!

Grand Master 75 kg Accardo Giovanni, nei 90 kg Bernardi Mario e nei 100 Kg Moruzzi Guido, vince gli oltre 100 kg Peruch Ivano che si qualifica al mondiale con Fabris Alberto. Qualificato il Re Leone nei senior Grand Master, Bertacchi Giulio.

Juniores 70 kg fino ai 18 anni: Lofrano Antonio Elia vince su Bonfanti Filippo, nei 75 kg Tomaselli Emmanuel e Cutrupi Paolo. Gli oltre 80 kg, Nazzaro Denis su Chialaia Giorgio.

Juniores under 21, nei 60 kg Lillo Giovanni su Voltaggio Antonio. Moretti Paolo vince su Martino Giuseppe i 70 kg, Tomassini Marco vince su Messina Salvatore.

IMG_2010

Nelle donne, nei 50 kg Acciaio Chiara, fortissima su Pizzighello Lorena. Vincono le rispettive categorie: Rivi Barbara, Alina Biryeva, Canton Elisabetta, D’Apice Carmela.

 

Un buon campionato con il braccio sinistro, numerose le categorie degli esordienti e qualche master in più del solito. Una buona partecipazione di iscritti: 133 che per il braccio sinistro è ottimo! Buona anche la preparazione degli arbitri, pochi errori e una buona competizione anche sotto la supervisione di David Shead.

Il clou del nazionale è il braccio destro, molto ambito per tutti. Dopo la cerimonia di premiazione a Manghi Thomas per il suo grande terzo posto agli europei, venivano premiati anche i due campioni del mondo Paganin Ermes nei 90 kg Master e Gasparini Ermes nei 90 kg Senior con le magliette iridate create dal nostro Corsalini Renato, veniva inoltre premiata Crucitti Katia, essendo stata premiata dalla EAF come miglior arbitro degli europei 2016. Grandi risultati che gratificano la nostra Federazione Italiana.

Doveroso anche ringraziare un impeccabile responsabile che tutti vorrebbero avere ma che solo noi abbiamo: Menegazzo Fulvio.

IMG_3509
L’assoluto destro porta ancora un solo nome: Gasparini Ermes è ancora il più forte d’Italia, secondo è Battaglia Manuel, Lamparelli Frank è terzo con alcune recriminazioni di posizione ma senza nessuna polemica. Doveroso è citare anche l’ottimo quarto posto di Paganin Ermes e il quinto di un 60 kg che porta il nome di Manghi Thomas e fa comprendere che, pur essendo un peso così nettamente inferiore, può dire la sua anche agli assoluti.

Ed è proprio Manghi a vincere i 60 kg senior, Manco Castrese Franco i 65 kg su Renda Walter. Vladaj Aleksander è ancora lui il campione italiano dei 70 kg, Gheorghita Silviu è secondo. Vince Loche Andrea i 75 kg su un atleta Master ma che è arrivato in strepitosa forma, Accardo Giovanni. Cito anche qui il terzo posto di Cristoiu Stefan e mi riallaccio alla precedenti parole: esempio per tutti!

La sfida tra tre dei migliori atleti degli 80 kg in Italia: Gioco Placido vince, Grimaldi Antonio è secondo e Viola Aurelio è terzo: tre grandi Campioni!IMG_3108

Rusu Marius Daniel vince gli 85 kg su Ferrataj Samir, vince i 90 kg senior Paganin Ermes su un grande Basile Luca che, dopo essersi confermato al primo posto di sinistro, si deve arrendere dal campione del mondo Master Ermes, terzo Vannini Mathia. Nei 95 kg vince Ermes Gasparini su De Leo Alfredo e Basile Francesco. Bellissima la sfida dei 100 kg, ha la meglio Nimis Giovanni su Sircana Daniele: le loro forze erano equilibratissime ed hanno dato vita a dei lunghi ed estenuanti incontri: chapeau ad entrambi!
Lamparelli Frank vince i 110 kg su Varchetta Angelo e Zaganelli Roberto, mentre Battaglia vince la finale con De Marchi Tomas negli oltre 110 kg.

Combattutissime le categorie esordienti: i vincitori potranno accedere solo alle categorie senior.
Renda Walter vince su Tavanti Luca nei 65 kg, i 70 kg con più di 14 atleti vengono vinti da Scarpa Cristian su Spadafora Antonio e Rivi Andrea che ha dimostrato, pur essendo un nuovo atleta, di saperci fare!
Libonati Matteo vince i 75 kg su Provenzano Daniele e saluta per sempre gli esordienti. Boero Maicol negli 80 kg su Guidelli Jonathan e negli 85 kg Carafa Ivan su Satti Luca. Mileti Francesco vince anche i 90 kg destro e non può più anche lui partecipare negli esordienti. Incarnazione Leonardo vince i 100 kg e Galligani Marco gli oltre 100 kg.

IMG_2998Nei Master, Casagrande Luca vince su Monaco Vito nei 70 kg. Cesari Massimo terzo al mondo nei master, vince gli 80 kg su Marangon Ermanno. Gastaldello Frenzis vince su Grani Fabrizio i 90 kg, mentre Daniele Sircana vince i 100 kg su Guatta Cristian. Negli oltre 100 importante vittoria di De Marchi Tomas su Cappa Davide. Anche qui un buon auspicio per il mondiale!

Grand Master: preparatissimo Accardo Giovanni che vince su Signorini Roberto nei 75 kg. Nei 90 kg Bernardi Mario su Gaetani Roberto, nei 100 kg Moruzzi Guido su Rea Claudio mentre negli oltre 100 Peruch Ivano su Fabris Alberto. Nei senior Grand Master, sempre lui, Bertacchi Giulio.

Juniores fino 18 anni, kg 70 vinti da Lofrano Antonio Elia su Bonfanti Filippo, mentre i 75 kg vengono vinti da MirasoIMG_2750la Francesco su Carli Giacomo. Chialaia Giorgio gli oltre 80 kg.
Negli under 21, 65 kg vince Tavanti Luca su Vultaggio Antonio. I 70 kg li vince Martino Giuseppe su Tudor Stelica, Boero Maicol su Marrone Francesco gli 80 kg e per concludere Bossoni Ruben vince gli oltre 90 kg su Messina Salvatore.

Femminile Senior di destro: nei 50 kg Acciaio Chiara  rivince la sfida con Pizzighello Lorena, mentre Zilli Valentina vince su Collura Laura i 55 kg. Avvincente la sfida nei 60 kg: tre atlete fortissime si sono scontrate tra loro, vince Pedoglia Monica, su Rosato Katia e Volponi Elisabetta. Alina Biryeva vince su Lavinia Marsicola nei kg 65 kg, nei 70 kg Lamparelli Layla, 80 kg Canton Elisabetta, oltre 80 kg D’Apice Carmela.IMG_3515 L’assoluto femminile  è stato veramente avvincente: bellissimi incontri sostenuti da atlete preparate, vince D’Apice Carmela ma a fatica, seconda Lamparelli Layla preparatissima che sta facendo notevoli progressi, ottimo il terzo posto di Pedoglia Monica e Volponi Elisabetta al quarto posto.

Una grande soddisfazione in questo nazionale: gli atleti ufficiali iscritti erano 185, tantissimi incontri ad altissimo livello! Stiamo lavorando decisamente bene e sempre più nuovi atleti si fanno conoscere su tutto il territorio nazionale. Ringrazio tutti i partecipanti, non solo per il sacrificio sportivo ma anche per quello economico.

Ringrazio anche gli arbitri  che sono sempre più attenti a non fare errori per non compromettere il risultato finale, anche se a volte può succedere, sono degli esseri umani anche loro! Grazie anche a Virna Nedrotti e a Serenella Capitani che sono state impeccabili, tranne un errore fatto in buona fede con l’amico Carmine Barbuscio. Grazie anche a Castellani Fabrizio per aver collaborato e portato via streaming il nostro campionato. Un grazie a Corsalini Renato e alla famiglia Marconato, primo su tutti Enrico, sempre gentile e collaborativo insieme al suo staff. Per ultimo un grande merito va a Pellicciari Ivan per le emozioni che ci ha dato dopo essere stato giudicato il miglior arbitro del campionato nazionale 2016!

Al prossimo campionato Nazionale….

       

MEMBRO DI

 
SBFI - Sezione Braccio di Ferro Italia SBFI - Sezione Braccio di Ferro Italia SBFI - Sezione Braccio di Ferro Italia

AFFILIATA

 
SBFI affiliata Atleti Olimpici ed Azzurri d'Italia SBFI affiliata CSEN