Grandi risultati allo Zloty Tur Nemiroff 2012!

Grandissima trasferta allo Zloty Tur Nemiroff 2012 per la SBFI!!!

L’avevo scritto prima di partire, sapevo che le possibilità di fare buoni risultati c’erano…ma sapevo anche che la gara in cui andavamo era la più dura del mondo!

Gli anni passati avevamo avuto due grandi imprese che rimangono nella storia della SBFI:

nel 2009 l’incontro in cui Frroku, ad inizio gara, riuscì a battere il campione mondiale Kostadinov! E il grande podio nei 95Kg di Nimis Giovanni nel 2010.

Ma anche stavolta torniamo a casa con grandi risultati!

Nimis Giovanni e Guatta Cristian hanno fatto una grandissima gara e nella categoria dei 95Kg si sono piazzati e !!

Pensate che i nomi dei primi sei vengono visualizzati sullo schermo gigante durante le finali, e proprio il giorno prima mi ero detto che sarebbe stato stupendo leggere il nome di un italiano tra quei campioni! Potete immaginare l’emozione il giorno dopo nel leggere ben due nomi dei nostri atleti! Che prestazione hanno fatto!

Vi posso assicurare che se la sono dovuta sudare, con tiri davvero impegnativi! Si sono lasciati alle spalle atleti come Taynov 11°, o il russo Druschits 8°! E vi ho fatto solo due nomi, ma potete controllare voi stessi il livello degli avversari!

Nimis due anni fece l’impresa di arrivare al podio, pensate che anche quest’anno ha sostenuto l’incontro che decideva chi andava in semifinale! Solo che l’avversario era niente di meno che John Brzenk!

 

Anni fa, quando iniziai ad organizzare le trasferte SBFI, riuscivamo a fare poco anche nei campionati Internazionali minori. Oggi gli stranieri sanno che gli italiani non vanno sottovalutati, neanche nella gara Internazionale più dura del mondo! Ora sul sito Armpower.net vado a vedere i risultati e trovo una foto di un mio atleta! I tempi sono proprio cambiati!

Complimenti a questi due veterani! Pensate che Guatta fa braccio di ferro da 20 anni! E Nimis da 17. Quello che hanno vinto nella loro carriera è impressionante, e al Nazionale sono tutt’oggi il secondo e terzo atleta più forti d’Italia!

Grandi complimenti a entrambe queste leggende del braccio di ferro per la loro carriera!

 

Al nostro campione assoluto Frank Lamparelli è andata male, ma ci tengo a dire anzitutto che i +95Kg allo Zloty tur sono una categoria impossibile, più di qualsiasi mondiale!

Oltretutto la sfortuna che ha avuto Frank è stata clamorosa! Il primo incontro con il pluricampione mondiale Tokarev, e il secondo niente di meno che Bortolato!

Frank è riuscito a piegare il polso a Tokarev alle cinghie, poi purtroppo si è aperto e Tokarev è riuscito a batterlo in ponte.

Per quanto mi riguarda ciò non toglie nulla al nostro campione assoluto!

Come ho scritto giorni fa per me Lamparelli è l’atleta italiano più forte della storia alla pari con Bruni.  I mondiali di 20 anni fa non avevano certo il livello di quelli di oggi, e i +95Kg dello Zloty tur sono proprio un’altra cosa!

 

Buona comunque la prestazione di tutti i nostri atleti, tutti sono riusciti a vincere un incontro! Vallenari ha fatto un grande match di sinistro con un polacco, lo aveva aperto e hanno fatto un incontro di una ventina di secondi! Si sono difesi bene Paganin, Lutai e Tortorici!

Layla Lamparelli deve ancora prendere le misure in gare Internazionali di questo livello. Purtroppo le atlete in Italia sono poche e così non hanno la possibilità di confrontarsi e crescere come gli uomini.

 

Ci sentiamo in questi giorni con altri particolari.

Intanto vi chiedo di portare pazienza per le foto del Nazionale. Devo trovare il tempo di riordinarle e poi le pubblicherò.

Rizza Claudio – Presidente SBFI

MEMBRO DI

 
SBFI - Sezione Braccio di Ferro Italia SBFI - Sezione Braccio di Ferro Italia SBFI - Sezione Braccio di Ferro Italia

AFFILIATA

 
SBFI affiliata Atleti Olimpici ed Azzurri d'Italia SBFI affiliata CSEN