Resoconto Speed Twin 2014

Siamo giunti alla IX edizione della importante competizione di Ivan Pellicciari, il trofeo Speed Twin, che si tiene all’ Osteria 59 (di un grande appassionato di braccio di ferro, il mitico Giuliano, che anche quest’anno ha messo a nostra totale disposizione il suo locale e il suo staff). La grossa novità è stata che quest’anno il torneo era valevole come Campionato del Nord Italia e ha assunto cosi anche più importanza.

Spettacolari sono state anche le sfide presentate dalla SIL di Castellani Fabrizio e Gambirasio Fabrizio, tra quattro fortissimi atleti delle categorie dai 70 ai 75 kg:  Virlan Ivan – De Pasquale Massimo e Harutyunyan Hrant – Franzini Manuel. Inoltre c’è stata una grande sorpresa, una sfida tra due grandi campioni: un preparatissimo Cappa Davide e Sircana Daniele, al suo rientro alle competizioni. Trovate il commento delle sfide nel post a loro dedicato.

Entriamo dal vivo della competizione: 80 atleti iscritti, con un buon livello anche tra alcuni atleti esordienti. La categoria Juniores è stata vinta da Pacioni Riccardo  del team dei Tyrsenoi; atleta molto completo e forte, ha vinto anche la categoria degli esordienti fino a 85 kg, battendo atleti forti e non alle prime armi. Nelle categorie di sinistro, Moldovan Bogdan ha vinto i 75 kg su un ottimo Manco Castrese Franco. I 90 kg li ha vinti Rusu Mario Daniel, con un’ottima preparazione! Neanche il veterano Cesari Massimo è riuscito a contrastarlo! Buono il rientro di Zennaro Cristian, che ha vinto i +90 kg contro Savulyk Dmytro, un suo compagno di squadra allenato dal grande Lamparelli Frank.

Le categorie di destro sono state molto combattute, con un buon livello da parte di tutti gli atleti. Moldovan Bogdan è la rivelazione della competizione. Da poco in Italia e campione in Ucraina, è entrato a far parte dei Tyrsenoi di Daniele Sircana. Un altro atleta di questa squadra è Gheorghita Silviu, molto forte e preparato, sempre a podio nelle competizioni dall’inizio dell’anno. Atleti già affermati sono stati i vincitori delle categorie: 75 kg, Harutyunyan Hrant, 80 kg, Zanchi Luca e 85Kg Cesari Massimo, mentre un nuovo atleta, Lavric Daniel, ha vinto i 90 kg. Tra i più pesanti ha trionfato De Marchi Tomas, battendo un grande Ferrazzo Salvatore. Terzo a sorpresa Pacioni Walter, che è rientrato in competizione dopo tanti anni di inattività.  Come ho detto, ho visto un buon livello anche tra gli esordienti, alcuni dei quali possono già pensare di gareggiare nelle categorie seniores. Hanno vinto Gheorghita Silviu, Palma Mirko, Malucelli Thomas, Lavric Daniel, Savulyak Dmyitro.

Nella categoria femminile c’erano sei atlete, tra le quali si è imposta una esordiente, Rivi Barbara, davvero molto brava e che sicuramente potrebbe farsi notare anche al Nazionale.

Ringrazio gli arbitri: Tortorici Massimo, Bertoli Davide, Bertoldi Federico, Gambirasio Fabrizio e Ivan Pellicciari. In particolare Pellicciari, che dopo tanti anni di attività, collabora con la federazione organizzando delle ottime competizioni, curate nei minimi particolari. Grazie anche al nostro giudice di gara Virna Nedrotti, che per tutta la sera ha curato la registrazione degli atleti e il programma della competizione in modo molto professionale.

Unica nota dolente, l’orario di chiusura della competizione. Dato il grande numero di partecipanti, l’anno prossimo sarà meglio iniziare prima.

Rizza Claudio – Presidente SBFI

MEMBRO DI

 
SBFI - Sezione Braccio di Ferro Italia SBFI - Sezione Braccio di Ferro Italia SBFI - Sezione Braccio di Ferro Italia

AFFILIATA

 
SBFI affiliata Atleti Olimpici ed Azzurri d'Italia SBFI affiliata CSEN