SBFI - Sezione Braccio di Ferro Italia - Top Players Adrian Lutai

Perchè il “braccio di ferro”?

Buon giorno a tutti!
Volevo raccontarvi un po il mio inizio del Braccio di ferro che ho iniziato da piccolo dove mi sono innamorato di questo bellissimo sport.
Negli elementari iniziai con lo sport praticando il karate e la boxe per un periodo ma iniziando per gioco su i banchi di scuola delle piccole sfide tra amici mi sono reso conto che ero portato per il Braccio di ferro ed ero un po più forte dei miei compagni di classe, allora ho iniziato a fare degli esercizi che io pensavo meglio per il Braccio di ferro e allora piano piano diventai il più forte della classe,scuola, cita.
La cosa che è rimasta in mente di quel periodo è che al età di 17 anni partecipai a delle sfide clandestine che si facevano in Romania nelle discoteche, dove a un certo punto intorno alla mezzanotte si fermava la musica e tutta la gente guardava la sfida tra i più forti della serata, Sarebbe bello organizzare anche in Italia una cosa del genere che attirerebbe tanta gente!

Quale è stata la tua prima competizione?

La mia prima competizione ufficiale è stata nel 2001 al Mondiale che si svolgeva in Italia e dove mi iscrissi per gareggiare per la Romania, ma dove non ho fatto un grande risultato trovandomi una realtà ben diversa di quella che facevo io nelle gare di strada, ho avuto una piccola soddisfazione comprando un giornale di Brescia è dove trovai la mia foto al tavolo con un Americano, dove il Giornale raccontava del grande successo di quel mondiale in Italia a Gardone Riviera.

Quale è stato il tuo primo podio?

Il mio primo podio è stato alla gara POWER MAX nel 2010 a Pavia dove tornai dopo 9 anni di inattività è dove vinsi la gara senior dei 90kg e poi successivamente sempre nel 2010 vinsi la COPPA ITALIA senior 90kg allora iniziai a prepararmi seriamente e poi il 2011 vinsi il mio primo campionato italiano senior Braccio sx a Livorno

Qual è il risultato che ti ha dato più soddisfazione?

Il mio risultato migliore è stato nel 2019 al mondiale in Romania dove ho fatto il 9 posto in una categoria difficilissima dei 90kg dove c’erano dei big del Braccio di ferro mondiale come : Zoloev,Sasho, Taynov… etc

Qual è l’atleta a cui ti sei ispirato?

Il personaggio a cui mi sono ispirato al inizio è Silvestr Stallone dal famosissimo film “Over the top ” e poi come atleta mi sono ispirato al grandissimo atleta e campione Rustam Babayev pluricampione del mondo

Quali sono i tuoi obiettivi futuri?

I miei obiettivi futuri sono di riuscire a salire nella classifica mondiale per arrivare tra i primi 6 atleti migliori al mondo nella categoria senior.

Hai una idea che ti piacerebbe proporre alla SBFI?

Un idea che vorrei proporre era quella che la federazione organizzasse degli allenamenti di gruppo in preparazione delle gare importantissime come il mondiale, europeo, cosi possiamo migliorare come atleti e fare risultati migliori.

MEMBRO DI

 
SBFI - Sezione Braccio di Ferro Italia SBFI - Sezione Braccio di Ferro Italia SBFI - Sezione Braccio di Ferro Italia

AFFILIATA

 
SBFI affiliata Atleti Olimpici ed Azzurri d'Italia SBFI affiliata CSEN