XX Campionato a Squadre – Rosolina Mare 28/05/2016

Quest’anno per volontà di Ermanno Marangon e del Comune di Rosolina Mare, il campiIMG-20160529-WA0003onato italiano a squadre si è svolto in Piazza San Giorgio a Rosolina. Sponsor ufficiali sono il pub Il Gattaccio e il Bagno Perla: voglio ringraziare il titolare Enrico, per la sua cordialità ed entusiasmo, insieme a tutto il suo staff.

Purtroppo essendo un campionato effettuato un mese prima dal campionato italiano ufficiale, le squadre non erano numerose, ma il livello delle sei squadre presenti era decisamente alto.
novità di quest’anno era la possibilità di mettere 4 atleti maschili e due femminili nel braccio sinistro.

Partiamo con le categorie femminili con il braccio destro. Nella categoria dei 50 kg vince Pizzighello Lorena sulla sua compagnia di squ13346383_1131517883571834_294952654818049101_oadra Alessia Pietropoli. Nei 55 kg Messina Francesca vince la campionessa Torinese Zilli Valentina. Vince anche la categoria dei 60 kg Francesca, su Boscarato Paola e Rosa Cardinale Serena. Voglio ringraziare Rosa Cardinale Simona per l’emozione che mi ha dato nel vederla dispiaciuta di non essere arrivata a podio: è la grinta che ci vuole nel nostro sport, Grazie!
Brava e forte Volponi Elisabetta che vince i 65 kg, seconda è Zilli Valentina, terza Perrone Sofia. Imbattibile è Lamparelli Layla nei 70 kg che vince anche gli oltre 70 kg, battendo la campionessa D’Apice Carmela, terza è Pregnolato Desi.

Nella categoria femminile con il braccio sinistro, Messina Francesca vince i 60 kg e D’Apice Carmela vince gli oltre 60 kg.IMG-20160529-WA0032

Entusiasmanti incontri nei senior destri. I 60 kg sono vinti da Milani Stefano su Corona Kevin, mentre i 65 kg dal bravo Renda Walter su Sonny Corona. I 75 kg combattutissimi sono vinti da Gheorghita Silviu, su Zanini Cristian e Zilli Roberto. Parliamo di un’autentica rivelazione, proviene dalla scuola di Torino del nostro De Filippo Antonio: Viola Aurelio, fortissimo atleta che vince gli 80 kg su Iacono Michele e Guidelli Jonathan.
Anche Robasto Matteo è di questa scuola, rivelazione di questa competizione, perde solo gli 85 kg dal campione terzo al mondo master Cesari Massimo. Rusu Marius Daniel vince i 90 kg ma con parecchia fatica su Viola Aurelio, terzo è Mendoza Felix. Arriva nei 95 kg l’atleta di SircaIMG-20160529-WA0034na: Vannini Mathia, vince su un grande Robasto Matteo, terzo è Ferrazzo Salvatore.

Spettacolare è il match dei 100 kg del primo e secondo classificato: Nimis Giovanni vince, ma con notevole fatica, su un preparatissimo Daniele Sircana. Questi due campioni danno vita a dei match entusiasmanti che, sicuramente li vedremo protagonisti al campionato italiano. Mentre i 110 kg vengono stravinti dal campione Lamparelli Frank su Varchetta Angelo e Sircana Daniele, stremato dai match effettuati in precedenza con Nimis. Stessa storia negli oltre 110 kg, dove Lamparelli Frank vince su un ottimo Furegato Enrico e Pieraccini Salvatore.

Mentre le quattro categorie di sinistro: Gheorghita Silviu vince i 75 kg su Bertoli Davide, Gnatik Yaroslav vince gli 85 kg su Satti Luca. Altro atleta rivelazione è Vannini Mathia che vince i 95 kg su Rusu Marius Daniel e un ritrovato Bovo Nicolas, sperando di vederlo più spesso in competizione.
Gli oltre 95 kg sono vinti dal campione Giovanni Nimis, decisamente preparato con questo braccio e non ha avuto nessun problema a battere due ottimi atleti come Varchetta Angelo e Baronti Claudio.IMG-20160529-WA0033

Le squadre hanno combattuto con i loro migliori atleti per cercare di dare più punti. Va detto che Daniele Sircana aveva preparato le sue squadre già da mesi, per rivincere il titolo, dividendo i migliori e formando due squadre era inevitabile che la sesta classificata fossero i Dark Side (Tyrsenoi), mentre Castellani Fabrizio, pur non avendo la squadra al completo è quinto con il Team Romagna.
Quarta classificata sono i Gladiatori di Torino, di De Filippo Antonio: non erano in tanti ma tutti con un grandissimo tasso di preparazione e forza, va detto che nessuno dei suoi atleti ha partecipato nelle categorie di sinistro. Andiamo alle prime tre squadre, bravi i Diavoli Veneti che si classificano terzi: un buon collettivo, buona preparazione trasmessa dal loro coach Bertoli Davide. IMG-20160529-WA0035
Ci tenevano a vincere questo titolo a squadre, visto che erano di casa. Ermanno Marangon ha portato la sua squadra Eurobody al completo, ma purtroppo per soli 10 punti si sono classificati al secondo posto. Bravi per essere stata la squadra più numerosa, sicuramente il prossimo anno ci riproveranno.
Vincono, 13346687_10205113677356625_491588195631735017_ncome nell’anno 2015, i Tyrsenoi. Daniele Sircana ha preparato al meglio i suoi atleti, trasmettendogli la mentalità vincente e la giusta posizione al tavolo. Daniele oltre ad essere un grande Campione si colloca tra i migliori allenatori della nostra disciplina sportiva: questa vittoria della sua squadra lo gratifica del tanto impegno e del giusto lavoro che da anni sta svolgendo. Bravo Daniele e complimenti a tutti i suoi 40 atleti. Sicuramente anche loro il prossimo anno cercheranno nuovamente di vincere questo prestigioso titolo.

Un ringraziamento va agli Arbitri: il sempre professionale Menegazzo Fulvio, De Filippo Antonio, Pellicciari Ivan, Davide Bertoldi e Castellani Fabrizio. Grazie alla Vice Presidente Virna Nedrotti e al Giudice di gara Milan Giorgio. Un grazie va anche al Sindaco di Rosolina Mare ed a Ermanno Marangon, Tessarin Menotti e al Sig. Michele della Proloco di Rosolina per l’aiuto dato.

 

 

 

 

 

       

MEMBRO DI

 
SBFI - Sezione Braccio di Ferro Italia SBFI - Sezione Braccio di Ferro Italia SBFI - Sezione Braccio di Ferro Italia

AFFILIATA

 
SBFI affiliata Atleti Olimpici ed Azzurri d'Italia SBFI affiliata CSEN