Judgement Day – 17 ottobre 2015

Veramente seria la collaborazione tra la Federazione Italiana e quella Ungherese. Voglio subito ringraziare il Presidente Attila, per il grande rispetto ed ospitalità data alla delegazione Italiana. Questa competizione è oramai arrivata alla 12° edizione e viene svolta in un contesto sportivo, dove sono presentate tutte le discipline inerenti al fitness. Bellissima la scenografia e l’arena dove vengono svolti i vari incontri. Tredici le nazioni presenti con una notevole presenza di campioni.

La Nazionale Italiana presentava 5 ottimi atleti che nell’ordine vado a presentare con i loro rispettivi risultati.20151017_180733

Rusu Marius Daniel, da anni ormai atleti affermato in competizioni nazionali, gareggia nella categoria 85 kg, destro e sinistro. È con il destro che fa un’ottima gara, tantissimi gli atleti iscritti ed arriva sesto. Perde proprio da un altro atleta convocato Zanchi Luca, che dimostra anche all’estero, di essere un atleta preparatissimo. Sfiora il podio, è quarto ma per lui è una grande soddisfazione, riconosce di aver fatto una delle sue migliori competizioni estere e noi gli diamo ragione….Grande Zanchi!

Nelle categorie femminili, una nuova atleta che, dopo avere partecipato ad alcune competizioni amatoriali, si iscrive agli internazionali di Sottomarina, dove si classifica seconda agli assoluti dietro a D’Apice Carmela, con i suoi soli 65 kg. Nata in Ucraina e residente da 20151017_204936più 10 anni in Italia: Alina Biryeva viene convocata dalla Federazione e regala con grande soddisfazione sua e nostra, un terzo posto nei 65 kg sinistro e un primo posto nella rispettiva categoria di destro, battendo atlete già affermate: seconda è una finlandese e la terza una croata. Grande appagamento: finalmente abbiamo anche delle atlete Donne che rappresentano l’Italia all’estero con dei grandi risultati.

De Marchi Tomas arriva in un momento ottimale! Gareggia solo nella categoria di destro, essendo stanco per la grandissima impresa dello Swiss open, la sIMG-20151019-WA0036ettimana precedente. Arriva in finale da perdente contro un colosso atleta Croato. Deciso e sicuro, Tomas, vince il primo match trasmettendo al suo avversario che la vittoria sarebbe stata a suo favore! Così è stato: De Marchi stravince la finale decisiva dimostrando una netta superiorità, una conclusione di un anno veramente importante e gratificante per questo Atleta che ha sempre voglia di migliorare!

Coinvolto nella spedizione anche Lamparelli Frank, visto da tutti come uomo da battere in questa competizione. Nella categoria di sinistro perde, il primo tiro, da un ottimo atleta polacco. Si carica alla grande e stravince tutti i match successivi, anche contro il campione croato. Nel destro la storia è ben diversa. Non avendo nessun tipo di problemi al braccio, stravince la propria categorie: nessun atleta ha potuto impensierirlo.IMG-20151019-WA0031

L’organizzazione mette in palio 1.000,00 euro, suddivisa tra i primi tre atleti partecipanti all’assoluto, aperto solo ai primi 3 di ogni categoria senior. 25 gli atleti iscritti, grandi gli incontri e grande soddisfazione nel vedere i due atleti Italiani vincere su tutti gli Atleti: Lamparelli e De Marchi!
Vince Lamparelli Frank, secondo è De Marchi Tomas , da citare è anche il terzo posto di Peter Kovàcs e il grande assoluto dell’atleta belga Cèdric LaIMG-20151019-WA0011 Cola.

Strepitosi i nostri due campioni, estremamente protagonisti e vincitori di questo internazionale Ungherese. L’Italia ormai è sempre più protagonista all’estero. Sempre grazie a tutti i nostri Atleti per queste grandi prove!

Va un sentito ringraziamento al sempre nostro presente Arbitro internazionale Katia Crucitti, la cui presenza è sempre più richiesta e per la sua bravura è stata pretesa per gli incontri più difficili.

       

MEMBRO DI

 
SBFI - Sezione Braccio di Ferro Italia SBFI - Sezione Braccio di Ferro Italia SBFI - Sezione Braccio di Ferro Italia

AFFILIATA

 
SBFI affiliata Atleti Olimpici ed Azzurri d'Italia SBFI affiliata CSEN