Resoconto anno 2013

Eccomi come promesso per il resoconto annuale della SBFI, per lodare gli atleti più meritevoli del 2013 e per ringraziare tutti quelli che mi hanno aiutato e che hanno contribuito a un altro grande anno della SBFI!! Parto allora dagli atleti SENIOR più rappresentativi in questo 2013:

Primo fra tutti sicuramente Gasparini Ermes, che nonostante avesse dovuto saltare la prima parte dell’anno agonistico a causa di un’operazione al polso destro, ha poi ottenuto dei risultati straordinari nella parte finale dell’anno!! Voglio ricordarli ancora : Campione Mondiale Juniores 21 con entrambe le braccia, Campione Italiano Assoluto Sx battendo il campione dello scorso anno Nimis Fabio e Assoluto Dx perdendo solo contro Lamparelli. Infine il risultato più importante di tutti, 2° allo Zloty Tur Nemiroff nella categoria 86 kg col braccio destro (e 5° di sinistro), mettendo in difficoltà persino il campione mondiale in carica degli 85 kg Prudnyk! Per la seconda volta un italiano ha calcato questo prestigioso podio, stavolta addirittura da secondo! Fino a pochi anni fa sembrava una cosa impossibile vedere un italiano sul podio dello Zloty tur, ora possiamo iniziare a sperare di vedere in futuro un italiano vincere questa gara durissima. Su tutti i forum internazionali di braccio di  ferro hanno parlato tantissimo di Ermes, che è stato addirittura inserito da Engin Terzi al 2° posto nel Ranking Mondiale dei 90 kg, cioè nella classifica dei più forti armwrestlers del mondo! Come tanti atleti in passato, anche Ermes ha contribuito a far crescere il livello e la popolarità degli atleti italiani in tutto il mondo, e di questo lo ringrazio di cuore!

Conclude un grandissimo anno come sempre il grande campione Lamparelli Frank, tre volte Campione Assoluto d’Italia col braccio destro. Al Supermatch 2013 ha perso 2-3 contro Terence Opperman, dimostrando comunque di essere un atleta di livello mondiale.  Ha vinto per la terza volta la categoria +95 kg all’Internazionale della Slovacchia a Senec, una delle gare più dure in Europa. Ha vinto senza problemi l’Assoluto all’Internazionale in Italia.  Ha fatto una buona prestazione al Mondiale in Polonia classificandosi  (in seguito alla squalifica per doping di un atleta) nei 110 kg Senior con entrambe le braccia.  Infine ha stravinto 5-0 la sfida all’XMen di Parigi contro il campione assoluto della Romania Fat Olimpiu, ed è poi anche arrivato in finale all’Open col campione mondiale Kostadinov! Lamparelli ha confermato anche nel 2013 di essere l’atleta più forte d’Italia col braccio destro!

Davvero un grandissimo anno per Nimis Fabio, uno dei più forti italiani in assoluto. Quest’anno è addirittura salito su tutti i podi Assoluti delle tre principali gare d’Italia! Ha iniziato il 2013 vincendo l’Assoluto al Supermatch di destro. All’Internazionale è arrivato secondo Assoluto di sinistro dietro a suo fratello Giovanni, e terzo Assoluto Dx dietro Lamparelli e Giovanni. Al Nazionale è arrivato secondo Assoluto di sinistro perdendo in finale per doppio fallo con Gasparini Ermes, e terzo Assoluto di destro dietro a Lamparelli e Gasparini.

Buon anno come sempre per Nimis Giovanni. All’Internazionale ha stravinto l’Assoluto col braccio sinistro battendo suo fratello Fabio in finale, ed è arrivato Assoluto Dx dietro a Lamparelli. Poi è arrivato (in seguito alla squalifica per doping di un atleta) al Mondiale nei 90 kg Senior. Giovanni ha concluso l’anno all’XMen Paris nella sfida contro il campione rumeno Stefan Tamas, perdendo 2-3, impegnando comunque Tamas fino allo stremo delle forze in tutti i round, dimostrando  di essere un atleta di livello mondiale.

Per Pavanello Emanuele, il 2013 è stato probabilmente il miglior anno di tutta la sua carriera! Al Supermatch ha vinto la categoria degli 85 kg, arrivando addirittura all’Assoluto col braccio destro battendo il campione Roman Bogdan. Ha fatto una buona prestazione al Mondiale piazzandosi  in una delle categorie più numerose. Ha infine concluso l’anno confermandosi  come  re della categoria 80 kg al Nazionale e arrivando 5° agli Assoluti d’Italia col braccio destro! Dopo questi ottimi risultati, e considerando ovviamente tutta la sua lunga carriera ricca di risultati importanti, ho voluto inserire Pavanello tra i Migliori d’Italia, un riconoscimento meritatissimo per questo grande atleta! 

Il giovane astro nascente Grimaldi Antonio, che ha iniziato l’anno in maniera sbalorditiva stravincendo al Supermatch una categoria agguerrita come quella dei 75 kg e ottenendo un prestigioso 2° posto alla Gladiator’s Night in Svizzera, ha fatto una prestazione straordinaria col braccio sinistro al Nazionale, vincendo senza problemi nei 75 kg e arrivando poi addirittura 5° agli Assoluti d’Italia, battendo campioni molto più pesanti di lui! Infine una prestigiosa vittoria all’XMen Paris nella categoria 75 kg con entrambe le braccia!

Anche per il pluri campione italiano Vladaj Aleksander, questo è stato un anno di ottimi risultati, dato che pur tornando da un periodo di inattività abbastanza lungo, ha vinto al Contest Etrusco battendo proprio Grimaldi Antonio, poi è arrivato all’Internazionale, e infine si è riconfermato Campione Italiano dei 70 kg al Nazionale.

Grande anno per due veterani:  Tortorici Massimo e Guatta Cristian.

Tortorici si è imposto come leader indiscusso della categoria dei 75 kg in Italia, sbaragliando senza problemi la concorrenza sia all’Internazionale che al Nazionale, con delle splendide prestazioni davvero incisive! Complimenti davvero a questo campione che non è secondo a nessuno se si parla di costanza agonistica sulla lunga distanza!

Guatta ha dovuto saltare la prima parte dell’anno a causa di un’operazione al gomito destro, ma è poi tornato alla grande al Nazionale vincendo la categoria dei 100 kg con entrambe le braccia e piazzandosi 3° Assoluto  di sinistro e 4° Assoluto di destro. Dimostra di essere ancora oggi uno degli atleti più forti e agguerriti d’Italia in assoluto, nonostante la lunghissima carriera ricca di incontri durissimi e spettacolari!

Concludono davvero un grande anno Manghi Thomas e Battaglia Manuel. 

Manghi si è imposto nettamente come il dominatore incontrastato dei pesi leggeri in Italia, dato che ha battuto anche il pluri campione italiano Meloni Felice prima all’Internazionale e poi di nuovo al Nazionale. Poi è arrivato 6° al Mondiale nei 60Kg Senior, e grazie a questo risultato è stato inserito al 7° posto nel Ranking Mondiale di Engin Terzi!

Battaglia è diventato uno dei più forti atleti italiani in assoluto, attualmente infatti è al 5° posto Assoluto nel Ranking SBFI col braccio destro! Battaglia è addirittura 4° mondiale (in seguito alla squalifica per doping di due atleti) nei +110Kg! Alla Coppa Italia ha vinto incontrastato l’Assoluto.

Tra le donne, due atlete si sono davvero distinte:

D’Apice Carmela si è riconfermata campionessa italiana Assoluta destro e sinistro! Avevo invitato al Nazionale tutte le atlete più forti d’Italia proprio per stabilire senza dubbi chi fosse la più forte. Carmela era già stata campionessa Assoluta 2011, e ha dimostrato ancora che quando è in forma non ce n’è per nessuna. L’ho quindi inserita tra i Migliori d’Italia, per premiare i suoi indiscussi risultati.

Pedoglia Monica, con soli 55Kg, ha davvero strabiliato. Oltre a vincere senza problemi la sua categoria, è arrivata in finale Assoluta con entrambe le braccia! Ha battuto sia al nazionale che alla coppa Italia una pur ottima Lamparelli Layla, e al Nazionale è stata l’unica a dare qualche problema alla D’Apice! Considerando il rapporto peso-forza, la Pedoglia, ormai da anni,  continua ad essere la migliore atleta femminile italiana!

Grandi  soddisfazioni anche dai nostri atleti MASTER e GRANDMASTER!

La nostra grande Luciana Foianesi è diventata per la seconda volta campionessa Mondiale Master! Grande soddisfazione per lei e per la SBFI! Luciana ha inseguito questo secondo titolo , dopo quello del 2009, e con tanti sacrifici ce l’ha fatta! Le auguro ancora grandi soddisfazioni! Un ringraziamento anche da parte di tutta la federazione per la grande visibilità che c’ha offerto con la partecipazione a Rai Sport, una grande vetrina per il nostro sport!

Cappa Davide è arrivato 2° Sx e 3° Dx nella categoria +100 kg Master al Campionato Europeo in Lituania. Rimane anche uno dei Senior più forti in assoluto in Italia! A fine anno l’ho visto un po’ fuori forma di destro, ma alla Gladiator’s Night in Svizzera, si era piazzato con entrambe le braccia, dopo aver battuto il campione svizzero Bieli Silvan e aver messo in difficoltà il campione mondiale Dimitry Trubin in finale!

Paganin Ermes è arrivato nella categoria dei 90 kg Master al Campionato Mondiale in Polonia. Anche lui gareggia sempre in Italia nei Senior e si è riconfermato Campione Italiano Senior per la quarta volta consecutiva! Ha anche ottenuto un importante 3° posto alla Gladiator’s Night! 

Agosta Rosario (che è una delle Leggende del braccio di ferro italiano) si è piazzato al 2° posto nella categoria Grand Master +100 kg al Mondiale col braccio sinistro! Ha poi fatto un’altra grande prestazione di sinistro all’XMen Paris nella categoria +95 kg, perdendo solo col campione del mondo Kostadinov!

Come sempre grande applauso al nostro Bertacchi Giulio, argento nei SENIORGRANDMASTER al Mondiale, per la passione e costanza che dimostra nei confronti del nostro sport!

Ho voluto dedicare ampio spazio a tutti questi  grandi campioni che sono stati indiscutibilmente I MIGLIORI ATLETI SENIOR SBFI DEL 2013, ma non dimentico però tanti altri ottimi atleti Senior molto forti e preparati, che hanno fatto grandi prestazioni quest’anno vincendo o ottenendo comunque podi prestigiosi nelle tre gare più importanti della SBFI (Supermatch, Internazionale e Nazionale).

Voglio citare senza un ordine preciso tutti i più bravi e meritevoli come De Marchi Tomas , Pividori Stefano, Cesari Massimo, Lutai Adrian, Zaganelli Roberto, Lucarelli Antonello, Novelli Maurizio, Franzini Manuel, Catanzano Enrico, Muresu Antonio, Raia Giuseppe, Andretta Yuri, Gioco Placido, Martiradonna Roberto, Cavallo Anthony, Corsalini Renato, Gastaldello Frenzis, Haruntyunyan Hrant, Costantino Annamaria, Lamparelli Layla, Manco Castrese Franco.

Ma non dimentico certo tutti gli altri atleti che hanno gareggiato nelle gare SBFI e che si sono impegnati tanto quanto i più grandi campioni, ovviamente non posso citare tutti in questo articolo, ma vi assicuro che il mio pensiero va davvero a tutti coloro che praticano il braccio di ferro in Italia con passione e costanza! E’ merito di tutti gli atleti tesserati se posso portare avanti la federazione, vi ringrazio tutti di cuore per la vostra partecipazione alle gare e auguro a tutti grandi successi per l’anno prossimo!

In particolare voglio ringraziare:

Corsalini Renato per aver coordinato il Centro Italia nelle varie competizioni.

Daniele Sircana per aver creato una squadra, i Tyrsenoi, con un ottimo livello di atleti, molto numerosa e professionale.

Tomaselli Emilio, per non avere mai mollato il coordinamento organizzativo del Sud Italia. Dal 2000 ad oggi, ha sempre organizzato ogni anno eventi di braccio di ferro.

Tomaselli Fortunato, che ha contribuito alla nascita del braccio di ferro nel Sud Italia a fine anni 90, e attualmente si sta impegnando per diffondere il braccio di ferro tra i più giovani.  

Un grosso ringraziamento a tutti quelli che ricoprono il ruolo più importante e difficile, cioè quello di responsabile di squadre. Senza un ordine preciso: Ermanno Marangon, Cesari Massimo, Bertoli Davide, Pellicciari Ivan, Barbuscio Carmine, Falliti Antonio, Zucca Marino, Lucarelli Antonello, Tony Ferrero, Casagrande Luca, Basile Francesco e Paciello Luigi, De Filippo Antonio, Castellani Fabrizio.

Un grazie al grandissimo staff organizzativo della SBFI! Sempre disponibili e professionali.

Il mio direttivo: Mandelli Lorena, Nedrotti Virna, Nimis Giovanni, Nimis Fabio, Guatta Cristian.

I miei giudici di gara: Pagani Sara, Virna Nedrotti, Corsalini Cristina.

I responsabili del SIL: Gambirasio Fabrizio e Castellani Fabrizio.

I miei arbitri ufficiali: Menegazzo Fulvio, Crucitti Katia, Bertoldi Federico, Bertoli Davide, Pellicciari Ivan, Tomaselli Emilio, De Filippo Antonio, Castellani Fabrizio, Carabelli Lorenzo, Foianesi Luciana.

Rizza Claudio – Presidente SBFI

MEMBRO DI

 
SBFI - Sezione Braccio di Ferro Italia SBFI - Sezione Braccio di Ferro Italia SBFI - Sezione Braccio di Ferro Italia

AFFILIATA

 
SBFI affiliata Atleti Olimpici ed Azzurri d'Italia SBFI affiliata CSEN