Resoconto Coppa Campania 2022


SBFI - Sezione Braccio di Ferro Italia - Coppa Campania 2022

Grande successo ha ottenuto la Coppa Campania 2022!
Per la prima volta una gara nel sud Italia, del calendario SBFI, supera i cento atleti.
Eravamo in cento dieci e questo grande successo, è stato merito del nostro responsabile Luigi Paciello, che negli anni si è fatto apprezzare e voler bene per la sua umiltà, così tutti i team lo hanno premiato.

Altissimo il livello degli atleti in gara. Leader indiscusso è stato l’atleta locale Antonio Grimaldi, protagonista di grandi incontri.
Importante anche la presenza di atleti come il campione del mondo Master Gioco Placido, Francesco Basile, Hryhory Kulyk, Salvatore Ferrazzo, Umberto Inferrera, Matteo Libonati e, con grande piacere, dopo un periodo di assenza alle competizioni Angelo Varchetta e Luca Basile.

Partiamo con il braccio sinistro.
Riccardo Facenna vince i Juniores su Salvatore Miranda.
Gli Esordienti 65 Kg sono vinti da Pasquale Laudato, mentre i 75 Kg sono vinti da Ciro Scogliamiglio su Carlo Grottesi.
Bella la finale dei 85 Kg, in cui Luigi Laporta vince su Nicola Impagnatiello.
Pasquale Cesarano, atleta molto conosciuto, vince i 95 Kg su Vito Olive.
L’ultima categoria esordienti, quella dei +95Kg, è vinta da Denis Otea su Carmine Obrizzo.
Nei Master Open vince Gioco Placido sul compagno di squadra Claudio Sciuto, terzo è Carmine Barbuscio.
Passiamo ai Senior. Matteo Libonati vince i 75 Kg e Pietro Miranda è secondo. Il nostro responsabile di Lecce, Antonio Buio, è terzo.
Spettacolari gli incontri nei 85 Kg, in cui si sono scontrarti tre dei migliori atleti in categoria. Vince Antonio Grimaldi, grande il risultato di Antonio Coletta, che è secondo e batte Gioco Placido.
Nei 95 Kg si riconferma Umberto Inferrera. Strepitoso il momento che sta attraversando. Simone Di Lorenzo è secondo, davanti a Manuel Corradini.
Anche la categoria +95 Kg vede atleti molto forti. Vince Hryhory Kulyk, secondo è uno preparato Luigi Quarticelli, terzo è Luca Basile.

Passiamo alle categorie con il braccio destro.
Nei Juniores Open vince senza fatica Giuseppe Romeo davanti a Riccardo Facenna e Luca Dobolo.
Negli esordienti 65 Kg vince Mattia Tano. Ciro Scogliamiglio vince i 75 Kg davanti a Carlo Grottesi.
Negli 85 Kg grande la prestazione dell’atleta romano Alessandro Mauti che vince su Gianluigi Laporta.
Nei 95 Kg vince ancora Pasquale Cesarano che, dalle prossime competizioni, passerà di diritto alla categoria Senior.
Nei +95 Kg Denis Otea vince sull’atleta Juniores, ma notevolmente forte, Giuseppe Romeo.
I Master sono vinti ancora da Gioco Placido su Carmine Barbuscio. Terzo è Giuliano Casisole.
Passiamo ai Senior. I 75 Kg sono vinti da Alexander Vladay su Antonio Buia. Terzo è l’amico Giuseppe Basso, atleta siciliano, rientrato dopo un periodo di inattività.
Molto combattuta la finale dei 85 Kg, in cui vince Antonio Grimaldi su Gioco Placido.
Nei 95 Kg vince Umberto Inferrera su Marco Fioravanti. Terzo è Giovanni Orvetto, atleta locale da poco passato nei Senior e che sta già ottenendo importanti risultati.
Ritorna alla grande Angelo Varchetta che vince i +95 Kg su Hryhory Kulyk e terzo è Salvatore Ferrazzo.

Infine, gli Open.
Con il braccio sinistro vince Hryhory Kulyk su Luca Basile. Terzo è Antonio Grimaldi.
Con il braccio destro vince Angelo Varchetta su uno strepitoso Antonio Grimaldi, di categoria decisamente inferiore. Terzo è Salvatore Ferrazzo.

Grande soddisfazione per tutti. È stata una competizione molto bella e combattuta.
Ringrazio Luigi Paciello per il suo grande lavoro e Serenella Capitani come giudice di gara, anche lei molto attenta e veloce.
Grazie agli arbitri, che hanno svolto un lavoro di attenzione e fatica: Renato Corsalini, Salvato Ferrazzo, Libonati Matteo, Roberto Ruffo, Emilio Tomaselli e Luigi Paciello.
Infine, ringrazio lo staff della struttura che ci ha ospitato e il fotografo, nonché sponsor, Marinello Vorraro.
Vi aspetto tutti alla prossima competizione del sud Italia il 20 Agosto. Saremo all’Arena Ciccio Franco sulla Via marina di Reggio Calabria.

Claudio Rizza