Resoconto Coppa Italia 2021


SBFI - Sezione Braccio di Ferro Italia - Coppa Italia 2021

Con la coppa Italia abbiamo concluso in bellezza il 2021!
Le pratiche burocratiche, causa Covid, sono state complesse e numerose, ma tutto è andato per il meglio.
Abbiamo superato i cento atleti iscritti e, così, anche quest’ultima gara ci ha fatto scoprire atleti con un aspetto di autentica rivelazione.
Primo su tutti è stato George Mandache, un atleta che ha sempre mostrato un ottimo livello e che, in questa competizione si è superato, mettendo in difficoltà atleti come Stefano Seiti.
Anche Marco Saitti è tra le nuove rivelazioni; altissima la sua preparazione.
Strepitoso Matteo Robasto e, come già avevo fatto notato, ottimo anche il livello di Davide Frari.

Partiamo con il braccio sinistro.
Nei Juniors vince Francesco Gusso su Elyias Burini.
Gli esordienti 70 Kg sono vinti da Riccardo De Sandre, atleta dei Virus di Varese. Secondo è Mario Castigliego. Pur essendo un Juniores Leonardo Guatta è terzo nella categoria sia con il braccio sinistro che, poi, con il braccio destro.
Nei 75 Kg vince Benvenuto Locatelli su Gianluca Caruso.
Leonardo Gusso vince gli 80 Kg su Stefano Badii.
I 90 Kg sono vinti da Daniel Matei, mentre i 100 Kg da Mattia Crispino.
La categoria dei 110 Kg è vinta da Simone Mancini, i +110 sono vinti da Yakhouba Cissokho sul compagno di squadra Davide Pari.
Passiamo alle categorie Master.
Un ottimo Claudio Fusaro vince gli 85 Kg su Jonathan Guidelli.
Luca Zanchi vince la combattuta categoria dei 95 Kg. Secondo è Luca Pompeo e terzo Dimitri Martignago.
Molto agguerrita la sfida dei + 95 Kg, in cui la locomotiva Mauro Moreno ha avuto la meglio su Hogan, Andrea Candido. Questi due atleti hanno avuto lo stesso risultato nella categoria con il braccio destro.
Alto il livello dei Senior.
Nei 70 Kg vince Hedrhii Huchyk su Harant Harutyunyan.
Questa volta Stefano Cristoiu nei 80 Kg non riesce ad avere la meglio e la vittoria è del grade Rodion Nereutza. Uguale risultato si è avutto con il destro; cambia, però, il terzo posto ottenuto con il sinistro da Umberto Bellinzona, mentre con il braccio destro è Moriz Frei.
I 90 Kg sono vinti da Davide Frari su Ivan Virlan.
Bella la sfida dei 110 Kg vinta da Stefano Seiti, secondo è Marco Saitti. Da citare anche l’ottimo risultato di Marco Dessena che è terzo.
I +110 Kg sono vinti da Hryhorik Kulyk su Yuri Seiti.

Passiamo al braccio destro.
La categoria Juniores è vinta da Andrea Domenichelli su Elyas Burini.
Gli esordienti 70 Kg sono vinti da Yuri Rizzato su Felix Ghinea. I 75 Kg sono vinti da Luca Sala.
Vince gli 80 Kg il grande campione di calisthenics Gaggi Yatarov. Secondo è Luca Marega.
I 90 Kg sono vinti da Gabriele Pacati. Vince i 100 Kg Mattia Crispino.
Grande soddisfazione per l’atleta della Serenissima Francesco Martini che vince i 110 Kg su Simone Mancini.
Gli esordienti +110 sono vinti ancora da Yakhouba Cissokho su Nicola Sacchetti.
Due le categorie femminili. I 60 Kg sono vinti da Maria Zimmerhofer su Ashley Bertelle, mentre i +70 Kg sono vinti da Giulia Pari su Catia Ghizzo.
Passiamo ai Master.
È ancora Claudio Fusaro il vincitore dei 85 Kg, mentre Luca Zanchi vince i 95 Kg.
Open per la categoria dei Grand Master: vince Paolo Soster su Mario Bernardi, terzo è Marco Cancian.
I senior 70 Kg sono vinti da Mario Castigliego su Hedrhii Huchyk, terzo è Andrei Ghemis.
Nei 90 Kg vince Matteo Robasto su Davide Frari. Terzo è Alessandro Bricchi.
Come ho già detto, la categoria dei 110 Kg è stata davvero entusiasmante. Da citare la presenza di Cristan Guatta che, pur essendo di categoria inferiore, ha dato filo da torcere ai suoi avversari. Vince la categoria uno strepitoso Marco Saitti e secondo è Stefano Seiti, affaticato dai precedenti incontri con la rivelazione George Mandache che è terzo.
Ultima è la categoria dei +110 vinta dal terzo al mondo Tomas De Marchi. Il grande impegno di Yuri Seiti, che è secondo, e di Hryhoriy Kulyk, che è terzo, non ha contrastato l’ottima preparazione di Tomas.

Ringrazio i due campioni Frank Lamparelli, vincitore dell’assoluto con il braccio destro, e il nostro Manuel Battaglia, terzo agli Europei e ai Mondiali e primo agli assoluti d’Italia con il braccio sinistro, che ci sono venuti a trovare.
Un grazie speciale alla direzione di gara di Tomas De Marchi e Alessandra Rizza.
Ringrazio tutti gli arbitri selezionati dalla nostra Katia Crucitti, responsabile degli arbitri degli ultimi due Mondiali, e meritevole di aver creato non solo nel mondo ma anche in Italia una meravigliosa armonia e collaborazione tra tutti gli arbitri.
Grazie a Denis Tognana presente come arbitro e atleta, che recentemente ha ottenuto la qualifica di arbitro Master, altro grande risultato.
Cito tutti gli arbitri: Mauro Callegaro, Antonio De Filippo, Andrea Callioni, Jonathan Guidelli, Yegor Horbac, Lorenzo Carabelli.
Negli arbitri convocati ringrazio particolarmente Anna Belenciuc, venuta dalla Moldavia ad arbitrare la nostra competizione, in qualità di arbitro WAF Sernior, con grande preparazione e simpatia.
Infine, ringrazio tutta l’amministrazione comunale, in particolare Fabiano Mauri presente durante le premiazioni, tutti i nostri sponsor, la sicurezza e gli addetti del 118, la famiglia Bindella per il servizio bar e Anna Costantini per le fotografie.

Siamo pronti per nuove competizioni e un ottimo 2022!

Claudio Rizza

Risultati Completi
Photogallery

       

MEMBRO DI

 
SBFI - Sezione Braccio di Ferro Italia SBFI - Sezione Braccio di Ferro Italia SBFI - Sezione Braccio di Ferro Italia

AFFILIATA

 
SBFI affiliata Atleti Olimpici ed Azzurri d'Italia SBFI affiliata CSEN