Resoconto e video Finali Assoluti Nazionale 2014

Si è appena concluso l’appuntamento  più atteso del calendario, il Campionato Italiano, anche quest’anno tenutosi nella splendida cornice del Paradise Play Center di Monsano (AN). Nei prossimi giorni farò un resoconto sulle categorie, per ora come al solito parlo solo del top della gara, cioè degli Assoluti.

Ancora una volta i protagonisti sono stati Lamparelli Frank e i fratelli Nimis, Giovanni e Fabio.

I fratelli Nimis hanno dominato ancora una volta con il braccio sinistro. Ennesima finale per loro, che ne hanno già collezionate parecchie tra nazionali e internazionali. Stavolta Fabio era superiore, e si è imposto nell’Assoluto e in finale come atleta più forte del 2014. Ottima la sua preparazione, che gli ha fatto avere la meglio su avversari temibili come Cappa Davide e suo fratello Giovanni, che lo hanno impegnato in intense battaglie. Questo è il terzo titolo Assoluto di sinistro per Fabio. Un grande Battaglia Manuel ha conquistato il terzo gradino del podio! Battaglia ormai è tra i nomi più grandi in Italia, sia con il braccio destro che sinistro. Grandissimo e meritatissimo quarto posto per Pavanello Emanuele, che dimostra ancora di essere tra i migliori atleti d’Italia! Con soli 80Kg Pavanello è riuscito a sfiorare il podio Assoluto, battendo addirittura il grande Cappa Davide! Quinto è Pividori Stefano che, come lo scorso anno, anche in quest’occasione ha stupito per la sua potenza, battendo facilmente molti validi avversari. Altro atleta che con soli 70Kg si è distinto è Harutyunyan Hrant, un vero leader nel suo peso col braccio sinistro e pericoloso anche per avversari di peso superiore.

Di destro c’è stato il vero colpo di scena del Nazionale: per la prima volta negli ultimi anni Lamparelli Frank è stato sconfitto e ha ceduto lo scettro di atleta più forte d’Italia a Nimis Giovanni! Come ho detto al microfono, questi due atleti hanno disputato insieme in questi anni molte finali Assolute nelle gare principali, ma Lamparelli era sempre risultato vincitore. Prima sconfitta per lui quindi, che vanta già ben tre Assoluti vinti al Nazionale, oltre che Assoluti all’Internazionale e al Supermatch. Come ho già detto tante volte, Lamparelli in questi anni ha dimostrato il suo valore in contesti nazionali ed internazionali, distinguendosi come atleta più forte della storia della SBFI. Una sconfitta ci sta, e stavolta è arrivata contro Giovanni, un altro dei più grandi campioni italiani di sempre. Anche Giovanni, in questi anni, si è distinto in contesti internazionali, portando più in alto il livello del braccio di ferro italiano nel mondo. Oltretutto Giovanni è arrivato in finale anche all’Assoluto di sinistro, quasi riuscendo nell’impresa di vincere entrambi gli Assoluti! Atleta davvero completo! Grandi atleti di livello internazionale quindi, per una finale agli Assoluti d’Italia di altissimo livello! Al terzo posto troviamo un ottimo Lucarelli Antonello, per la prima volta sul podio dell’Assoluto! Davvero un atleta forte, con tanta determinazione e voglia di migliorare. Quarto posto per il grande Cappa Davide, uno dei più forti italiani di sempre. Per questioni di sorteggi, è stato eliminato da Lamparelli e da Nimis, ma ha comunque dimostrato come sempre la sua potenza. Troviamo al quinto Paganin Ermes, che con soli 85Kg dimostra ancora una volta, come aveva fatto anche al Supermatch, di potersi confrontare con i big. Ho già parlato di Pividori, Battaglia e Pavanello per il braccio sinistro, di certo atleti di grandissimo valore. Grande potenza da parte dei primi due, e grande perizia tecnica di Pavanello, che con soli 80Kg si è distinto in tutti e due gli Assoluti.

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=JmWZSRwDVKA[/youtube]

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=iGfOK3dUAag[/youtube]

Nell’Assoluto femminile ha dominato senza problemi su tutte le avversarie la campionessa Lamparelli Layla, atleta molto forte e preparata, in finale con la veterana Volponi Elisabetta del team Tyrsenoi. Molta brava anche Zilli Valentina, terza classificata, atleta preparata da De Filippo Antonio. Peccato per l’assenza delle campionesse Pedoglia Monica e D’Apice Carmela, le uniche che avrebbero potuto giocarsela con la Lamparelli.

Rizza Claudio – Presidente SBFI

MEMBRO DI

 
SBFI - Sezione Braccio di Ferro Italia SBFI - Sezione Braccio di Ferro Italia SBFI - Sezione Braccio di Ferro Italia

AFFILIATA

 
SBFI affiliata Atleti Olimpici ed Azzurri d'Italia SBFI affiliata CSEN