Resoconto e Video Supermatch 2013

Causa impegni, non ce l’ho fatta prima a commentare il grande Supermatch 2013.

Sono molto soddisfatto del torneo, quest’anno tenutosi in una nuova location, il Park Hotel Cà Noa a Brescia. Come ho già scritto nel commento alle sfide, la presenza degli atleti è stata ottima nonostante la neve avesse colpito alcune zone d’Italia. Abbiamo avuto anche un buon numero di atleti stranieri, a dimostrazione del fatto che le nostre gare sono ormai conosciute e tenute in considerazione all’estero.

Spendo ancora poche parole sulle sfide. Come sapete al Supermatch preferisco avere sfide di alta qualità, tenute solo dai migliori atleti d’Italia. Quest’anno in particolare, non avendo a disposizione Nimis Giovanni, Gasparini Ermes e Guatta Cristian, ho preferito farne solo due per questo motivo. In sfide di questi livelli la sconfitta ci sta, Lamparelli e Cappa sono due big del braccio di ferro italiano, e a parer mio si sono difesi bene. Avevano davanti due grandi atleti di livello Internazionale, onore quindi a Opperman e Bieli. In particolare Lamparelli, nostro Campione Assoluto di destro, ha dimostrato la sua grande potenza alle cinghie.

Veniamo ora al torneo. Come sapete pubblico sempre solo video di campioni, scelgo alcuni incontri tra quelli di più alto livello. Nessuno si senta escluso, chi fa buoni risultati prima o poi avrà un suo video pubblicato.

Voglio dire anzitutto che mai come in questa gara si è vista la presenza degli atleti del sud, e ciò mi fa un immenso piacere! Purtroppo non ho avuto il tempo materiale di fare il resoconto del Trofeo Invernale a Reggio Calabria, quindi spendo ora qualche parola. Voglio complimentarmi con gli atleti del sud, non solo per la partecipazione alle gare, ma anche per il livello raggiunto dai loro atleti di punta. Alla gara di Reggio ho visto un grande Lucarelli Antonello, che ha vinto l’Assoluto battendo addirittura il campione Italiano dei +110Kg Battaglia! E ho visto anche un ottimo Gioco Placido. Ma è in questo Supermatch, dove c’era ovviamente tutt’altro livello, che sono rimasto davvero colpito! Anche qui Lucarelli ha dimostrato di essere aumentato tanto, inizia a insidiare anche gli atleti ai vertici. Nei pesi leggeri ho visto un ottimo Cavallo Anthony. Mi spiace per il nostro Capra Franco, dopo molte vittorie è capitata una giornata no, decisamente sotto i suoi standard. Speriamo di rivederlo nella sua forma migliore all’Internazionale.

Ma l’atleta che più mi ha colpito, e che considero l’attuale rivelazione del braccio di ferro italiano, è Grimaldi Antonio! Alla sua seconda gara, praticamente con zero esperienza, ha vinto i 75Kg al Supermatch 2013, battendo in finale lo spagnolo Armando Garcia! Questo ragazzo è un vero talento! Spero che ora affini la tecnica e si prepari al meglio per i prossimi appuntamenti importanti SBFI, se questo è l’inizio, penso che in futuro potrà diventare uno dei grandi campioni italiani! Pubblico la sua finale.

Altro atleta emergente, Vasilovschi Ionut, ha riconfermato la potenza del suo sinistro, battendo in finale il campione italiano dei 90Kg Lutai Adrian. Ritengo Vasilovschi il più forte in Italia sotto i 90Kg di sinistro. Al Nazionale scorso ha battuto un Gasparini fuori forma , sarà interessante con il suo ritorno vedere chi vincerà tra i due. Intanto i miei complimenti a Vasilovschi, atleta forte e veloce! Guardatelo in finale con Lutai.

Brave come sempre le nostre campionesse italiane Pedoglia Monica e D’Apice Carmela. La Pedoglia ha vinto senza problemi i 60Kg, mentre la D’Apice purtroppo ha perso in finale contro Juillerat Laure, attualmente vice campionessa mondiale Senior dei 70 kg, ottima prestazione comunque per la nostra Carmela!

Miglior prestazione tra i veterani è stata quella del campione italiano degli 80Kg, Pavanello Emanuele. Terzo di sinistro, ha stravinto gli 85Kg di destro ed è anche arrivato in finale all’Assoluto! Dopo un periodo di prestazioni discontinue a causa di problemi fisici, è ritornato in splendida forma e stavolta non ha sbagliato nulla, ha fatto davvero una gran gara! Ha battuto a inizio categoria il campione italiano degli 85Kg, Paganin Ermes, e ha poi battuto all’Assoluto il campione italiano dei 90Kg, Roman Bogdan.  Pubblico entrambi gli incontri tra questi campioni italiani. Sarà interessante vedere un rematch tra questi campioni in futuro. Voglio spendere due parole per Paganin. C’è stato un errore nei sorteggi durante la competizione, causato dagli atleti che non comunicano il risultato ai giudici di gara. Paganin è purtroppo stato penalizzato per questo nella fase conclusiva, quando aveva già battuto il finalista Vasilovschi. Mi spiace, ma sono certo comunque che un atleta del suo calibro si rifarà presto.

Un grande Roman Bogdan, che di destro aveva probabilmente la categoria più dura. Pensate che c’erano assieme Dobrovic e Zangger. Bogdan ha speso molte energie ma alla fine è riuscito ad imporsi con la forza del suo gancio. Aveva appena sostenuto un gancio impegnativo con Dobrovic ma è riuscito ugualmente a battere due volte il campione svizzero in finale. Va detto quindi che all’Assoluto era un po’ stanco, sarà interessante rivederlo in futuro con Pavanello. Pubblico i video di Bogdan con Dobrovic e Zangger.

Veniamo al Campione Assoluto di destro del Supermatch 2013, Nimis Fabio. Un’altra riconferma per il nostro Campione Assoluto d’Italia di sinistro, in questa gara battuto solo da due campioni stranieri, ma superiore a tutti gli italiani. Di sinistro nei +90Kg ho visto la categoria più dura del Supermatch, con Opperman, Bieli, Cappa, Agosta, Dobrovic e Nimis.

Opperman era proprio a un altro livello rispetto a tutti gli altri. Hanno disputato la semifinale Nimis e Dobrovic. Conosciamo da molti anni il sinistro micidiale del campione slovacco. Pubblico questo incontro in cui vince Dobrovic, ma pubblico anche quello in cui Fabio ha affrontato il possente Bieli Silvan, per dar comunque il giusto riconoscimento al nostro campione che si è ben battuto in una categoria di altissimo livello.

Inutile dire che di destro non c’è stata storia per nessuno, sia in categoria che all’Assoluto. In finale con Fabio in categoria ho notato un ottimo Pieraccini, che è riuscito a battere in semifinale il campione italiano dei +110Kg Battaglia! Fabio comunque di destro era intoccabile per gli italiani.

 

Ringrazio come sempre tutti gli atleti partecipanti, i miei Sponsor, il direttore e il titolare del Parco Hotel Cà Noa, i miei collaboratori, Sara Pagani, gli arbitri Fulvio, Katia, Ivan, David, Davide e in particolare la mia cugina  Virna Nedrotti  e Federico Bertoldi, le vere menti organizzatrici di questo fantastico Super Match. Grazie ragazzi per il vostro prezioso contributo alla SBFI!

In breve troverete il Ranking aggiornato, ancora un po’ di pazienza per le foto. Intanto godetevi questi video!

Rizza Claudio – Presidente SBFI

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=Fl4kFPpUsWg[/youtube]

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=fITqL2Z55s0[/youtube]

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=_AiYo5vnfiA[/youtube]

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=Oztcip3_Mo0[/youtube]

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=qZYhLoHwcp4[/youtube]

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=mJUDOR8w5Vg[/youtube]

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=Kvtg_Kq2BEE[/youtube]

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=RPDi2anXSOE[/youtube]

MEMBRO DI

 
SBFI - Sezione Braccio di Ferro Italia SBFI - Sezione Braccio di Ferro Italia SBFI - Sezione Braccio di Ferro Italia

AFFILIATA

 
SBFI affiliata Atleti Olimpici ed Azzurri d'Italia SBFI affiliata CSEN