RESOCONTO NAZIONALE 2011

 

Sono felice di commentare uno dei Nazionali più avvincenti degli ultimi anni. Rinnovo anzitutto i ringraziamenti agli organizzatori Sircana Daniele e Agosto Cristiano. Hanno curato la competizione anche nei piccoli particolari e possono essere soddisfatti del risultato raggiunto! Abbiamo avuto 200 iscritti in gara, i 200 atleti più forti d’Italia che si sono contesi i titoli per il braccio destro e sinistro.

Voglio soffermarmi sugli atleti più incisivi, quelli che con la loro prestazione hanno lasciato il segno. I primi due li ho già citati: Frroku Edmir e Nimis Giovanni.

Frroku si è ripreso la corona che Lamparelli gli aveva strappato lo scorso anno. Si è presentato in forma e pronto a dar battaglia, dimostrando che in Italia l’uomo da battere è ancora lui! Negli anni Frroku ci ha abituati a imprese straordinarie, e finalmente sembra che si stia rimettendo da un vecchio infortunio.

Nimis Giovanni ha stupito! Con il braccio sinistro si è lasciato dietro atleti come Cappa, Nimis Fabio, Vallenari, Andretta e Guatta (peccato per l’assenza di Rosario Agosta, Campione Assoluto 2010). Ora è lui l’uomo da battere di sinistro, oltre che essere sempre tra i più forti in assoluto di destro. L’ho visto un po’spento nell’Open di destro, ma nonostante ciò si è piazzato comunque quarto all’Assoluto d’Italia.

 

Davvero notevole la prestazione di Nimis Fabio, che ha fatto un’impresa arrivando addirittura in finale in entrambi gli Assoluti! Sicuramente è stato, assieme a Gasparini Ermes, l’atleta di spicco di questo Nazionale! La potenza del suo press di sinistro e del suo gancio di destro hanno sbaragliato la concorrenza. Vedo questo campione aumentare di gara in gara: ormai è un pretendente ai prossimi Assoluti.

 

Mi spiace per il grande Lamparelli Frank, stavolta non aveva la forma eccellente dimostrata in altre occasioni. Ma sono certo che si rifarà! Va detto che ha trovato in categoria un grande Cappa Davide, con cui ha dato vita ad estenuanti battaglie! Entrambi ne hanno poi risentito all’Assoluto. Cappa era in ottima forma in questa competizione: oltre a battere Lamparelli in categoria di destro, ha ottenuto il 3° posto nell’Assoluto di sinistro!

Come già avevano dimostrato all’Internazionale, sono tornati alla grande due veterani: Sircana Daniele e Guatta Cristian. Sircana è stato il solo, assieme a Nimis Fabio, a fermare un po’il gancio di Edmir. Era davvero in forma. Ha annunciato che si prenderà una pausa agonistica, ma spero di rivederlo presto al tavolo! Guatta ha gareggiato bene e con grinta, vincendo il titolo Nazionale di sinistro e piazzandosi 3° all’Assoluto di destro! Sta ritrovando pian piano la forma di un tempo.

 

La rivelazione del Campionato è stato Gasparini Ermes, figlio del leggendario Massimo. Ha stravinto con entrambe le braccia, e ha poi dato spettacolo all’Assoluto contro atleti del calibro di Nimis e Vallenari, pesando solo 80KG!!! Non esagero dicendo che non vedevo un atleta emergere in questo modo da almeno 10 anni! Ha un grande futuro nel nostro sport!

Grande conferma quella di Paganin Ermes! Dopo l’impresa dello scorso anno, in cui strappò il titolo a Sircana, si è riconfermato campione Italiano degli 85Kg e ha fatto un grande Assoluto di destro piazzandosi 6°! Davvero notevoli i suoi progressi, tenendo conto oltretutto che è un master!

Un grande Loche Andrea, preparatissimo, ha avuto la meglio su Tortorici e ha vinto il titolo nei 75Kg. Anche lui è un atleta che vedo migliorare di gara in gara.

Meloni Felice e Capra Franco si riconfermano i più forti tra i pesi leggeri, battendo degli ottimi Franzini e Gambirasio. Sono tutti e due gancisti abili e rocciosi .

Un gradito ritorno sul gradino più alto del podio da parte del pluricampione Suardi Davide! Ha battuto un Vladaj non al massimo della forma, ma ha comunque fatto un’impresa!

Nelle categorie femminili le nostre atlete si sono date battaglia come sempre.

 

Pedoglia Monica ha ceduto la corona alla nuova campionessa Assoluta, D’Apice Carmela. Complimenti a Carmela per questa importante vittoria! Brava anche Volponi Elisabetta che ha vinto davanti a Francesca Messina, sua rivale da sempre, e che stavolta non ha potuto reggere la preparazione di Elisabetta.

 

Ringrazio come sempre i miei preziosi collaboratori: l’insostituibile Sara Pagani, Cristina Corsalini, e tutti gli arbitri che non mi stancherò mai di ripeterlo, sono molto preparati e professionali; senza di loro non si potrebbero fare competizioni di livello così alto!

Concludo ringraziando ancora Daniele e Cristiano per la grande passione e impegno che hanno messo per l’ottima riuscita di questo evento, e tutti i 200 atleti che con la loro iscrizione riescono a tenere viva la Federazione Italiana in un momento difficile come questo, dove purtroppo gli sport di nicchia, e non solo, non hanno più le possibilità di ricevere contributi e fondi. Grazie di cuore!

Aggiungo un PDF con un provvedimento SBFI  Provvedimento Vallenari Daniele 2011

Rizza Claudio – Presidente SBFI

MEMBRO DI

 
SBFI - Sezione Braccio di Ferro Italia SBFI - Sezione Braccio di Ferro Italia SBFI - Sezione Braccio di Ferro Italia

AFFILIATA

 
SBFI affiliata Atleti Olimpici ed Azzurri d'Italia SBFI affiliata CSEN