SBFI People – Adrian Lutai

1. Come e quando hai iniziato il tuo percorso da atleta di Braccio di Ferro?
Ho iniziato il braccio di ferro su i banchi di scuola, successivamente per gioco nelle discoteche vincendo pure delle scommesse. Ero molto forte con il braccio destro ma un giorno lavorando in cantiere sono caduto da una scala e questa caduta mi ha causato la rottura del polso e dello zigomo, dopo questo incidente è iniziato il mio declino, il polso faceva male e io non riuscivo a lavorare e neanche a tirare per cui iniziai ad allenarmi e fare gare prendendo tanti antinfiammatori.Dopo l’operazione ho iniziato a fare gare vincendo più con il braccio sinistro ma da qualche anno il mio braccio destro sta tornando in forma e spero possa tornare come prima.

2. In che modo si svolgono i tuoi allenamenti?
I miei allenamenti si svolgono normalmente, mi alleno 3 volte la settimana facendo 2 volte pesi e una volta tavolo con la mia Squadra “ARMWRESTLING MILANO”

3. Hai avuto momenti difficili, attimi in cui avresti voluto lasciare tutto ? Come li hai superati?
Ho avuto dei momenti difficili con l’incidente accaduto al polso destro ma grazie alla mia forza di volontà non ho mollato.

4. Il recente campionato nazionale ti ha visto come uno dei protagonisti, come ti senti dopo questo successo ?
Il Campionato Nazionale 2018 é stata una gara molto intensa per me, non avevo recuperato al 100% dalla gara a Senec in Slovacchia dove ho fatto il 2 Posto di dx e 3 Posto sx, praticamente ho avuto solo una settimana di allenamento, ma nonostante questo ho fatto una bella gara vincendo la categoria 100kg sx e 2 Posto assoluto sinistro. Appena iniziata la categoria di destro ho incontrato al primo tiro il fortissimo atleta Daniele Sircana e dopo una lunga e difficile battaglia ho vinto il primo tiro, c’è da dire senza trovare scuse che dopo quel tiro intenso e il braccio sinistro appena finito prima non ne avevo più di forze; gli altri due incontri li ho persi per falli. Comunque tutto sommato sono soddisfatto della mia prestazione e ora devo lavorare sulla resistenza

5. Quali sono i tuoi progetti per il futuro ?
I miei progetti per il futuro sono , di aprire una Palestra e al livello atletico di arrivare tra i migliori 10 atleti al mondiale di quest’anno, non sarà facile ma sono ottimista; le ultime 3 gare sono andate abbastanza bene. Credo in me e cercherò di prepararmi al meglio per il Mondiale.

Katia Crucitti



       

IN EVIDENZA

 
SBFI - Sezione Braccio di Ferro Italia
SBFI - Sezione Braccio di Ferro Italia
SBFI - Sezione Braccio di Ferro Italia