Super Match 2017

Prima di commentare questo fantastico super match voglio ringraziare i miei più stretti collaboratori. E’ stata una gara veramente difficile e importante, ha ottenuto un grandissimo successo in tutto il mondo e colloca la nostra federazione e il nostro lavoro, tra le organizzazioni dell’armwrestling più importanti d’europa e nel mondo.
Sicuramente, oltre al nostro staff, abbiamo un’atleta super, un autentico fenomeno: Gasparini Ermes ha aperto una breccia indelebile, porta popolarità, interesse e una grande visibilità, oltre che a lui, anche alla sua Federazione di appartenenza e di questo ne siamo orgogliosi e grati.

172 gli atleti iscritti, 50 stranieri provenienti da Austria, Ungheria, Ucraina, Slovacchia, Francia, Spagna, Finlandia, Danimarca, Bielorussia, Svizzera. Grande la partecipazione anche degli atleti italiani che, stavolta, hanno partecipato in massa, pur sapendo di gareggiare in una competizione difficilissima, con categorie di 10 kg in 10 kg.

Andiamo subito a presentare le categorie femminili di destro. Un livello altissimo: la campionessa
del mondo Babayeva Snezhana vince la categoria dei 55 kg davanti a Leila Lauenberger e la nostra Acciaio Chiara. Babayeva, sorella di Rustan Babayeva grandissimo campione, ha portato prestigio ed importanza al nostro super match e di questo la ringraziamo.
I 65 kg sono vinti dalla Spagnola Sonia Miras, davanti a un ottima Collura Laura e alle sorelle Rosa Cardinale, prima Serena, poi Simona.
Combattutissima gli oltre 65 kg, tantissime atlete in competizione: strepitosa Brigitta Ivanfi che batte l’atleta ucraina Schcolokova Anastasia. Combattono ma non riescono ad andare in finale le nostro campionesse Carmela D’Apice e Alina Biryeva.

Senior maschili sinistri: 20 atleti in tutte le categorie.

I 65 Kg hanno un Leader incontrastato: Manghi Thomas. Dopo una stagione memorabile, terzo agli europei, secondo allo Zloty Tour, vince in totale tranquillità questa categoria. Nulla hanno potuto ottimi atleti come Raia Giuseppe, secondo, Renda Walter e Tavanti Luca nell’ordine terzo e quarto.   

75 kg sono vinti da uno strepitoso Gioco Placido che ha combattuto con Gheorghita Silviu che è secondo e Harutyunyan Hrant. Doveroso citare anche il 4° classificato che ha fatto un’ottima prestazione, Libonati Matteo.

85 kg sono vinti dall’atleta della Danimarca Pedersen Tobias davanti a un preparatissimo Michelangeletti Diego e terzo è Sumak Pavel dalla Bielorussia. Bravo Boero Maicol e Tucci Silvio, rispettivamente quarto e quinto.

95 kg una categoria di un livello altissimo: Peter Kovacs vince su un atleta, ormai tra i migliori d’Europa, Basile Luca che con il braccio sinistro sta facendo grandissime cose. Lascia alle spalle due grandi campioni come Lutai Adrian che è terzo e Dobrovic Radoslav, quarto che va ricordato si è classificato terzo allo zloty tour 2016.

Gli oltre 95 kg sono vinti da Fuchs Hans Peter davanti al nostro campione Cappa Davide, seguito da un ottimo Varchetta Angelo che è terzo. 
Competizioni con il braccio sinistro molto esaltanti e difficili, faccio i miei complimenti a tutti questi atleti che hanno ottenuto, con grandi sacrifici, un ottima preparazione.

Senior Destro. Nei 75 kg il re è sempre lui…Gioco Placido! Meraviglioso atleta che, a questo mondiale, ci darà sicuramente delle grandi soddisfazioni come in Bulgari.a Auspichiamo in una medaglia. Secondo è Gregoricka Ivan, terzo è un atleta nuovo ed emergente che mi ha entusiasmato fino a pensare di poterlo portare in qualche competizione estera: D’alberto Samuele. Sentiremo parlare di lui molto presto, complimenti! Atleta scoperto dal nostro Corsalini Renato.

Gli 85 kg sono vinti da un grande amico, un grande veterano talentuoso: Pascal Girard! Nulla hanno potuto 3 grandissimi atleti come Sumak Pavel, Rusu Marius Daniel e Grimaldi Antonio. L’esperienza di Pascal lo porta a vincere ancora difficili competizioni, su atleti più giovani. Questo fa capire che il nostro sport non ha età.

95 kg. Altissimo il livello e grande voglia di vincere dal nostro grande campione Antonello Lucarelli che, purtroppo è secondo dietro al campione Peter Kovacs che fa il bis. Dobrovic Radoslav è terzo e Basile Luca è quarto, con un ottima prestazione anche con il braccio destro.

Kg 105 sono vinti dall’atleta svizzero Cecere Julien, davanti allo spagnolo Bode Garcia, terzo è Varchetta Angelo, mentre quarto è Basile Francesco; ottima anche la sua competizione.

Negli oltre 105 Kg, è Cappa Davide il vincitore! Davanti a De Marchi Tomas e Pieraccini Salvatore: podio tutto Italiano! Anche con il braccio destro, un livello altissimo degli atleti, che mi portano a coinvolgere i primi di categoria, in trasferte estere, per formarli sempre di più. Il livello degli atleti italiani è sempre più alto, se riusciamo a portare più atleti possibili ai mondiali, cominceremo ad essere collocati tra le otto migliori nazionali nel mondo. L’obbiettivo della Federazione è proprio questo e il super match 2017 ha portato questi messaggi!

In questa grandiosa competizione abbiamo portato anche 4 categorie di esordienti, 2 di juniores e 3 master.

Esordienti 75 kg: Spadafora Antonio vince su Agasi Davide e Scribano Brando che è terzo. Negli 85 kg un atleta molto forte: Ferrataj Salih vince su atleta ungherese Sztanek Sandor ed Inferrata Umberto. Nei 95 Kg, Mileti Francesco, atleta fortissimo che dovrebbe credere di più in se stesso e nelle sue possibilità, vince su Vallet Miguel e Martins Nuno.
Negli oltre 95 kg vince l’atleta dei Tyrsenoi Saitti Marco su Krause Joachim e Fasani Carlo.
Ci tengo a comunicare che Spadafora Antonio, Ferrataj Salih, Mileti Francesco e Saitti Marco, non potranno più categoricamente partecipare a categorie esordienti. 

Juniores: Bonomelli Michele vince su Pozzati Oliver nella categoria 70 kg, Nazzaro Denis vince su Lucarelli Samuele (Kg oltre 70).

Categoria Master, 75 kg. Un ritrovato Casagrande Luca, vince sull’atleta ungherese Kollar Csaba, terzo è Frigo Marco. Nei Master 90 Kg l’atleta finlandese Koho Jami vince su Carabelli Lorenzo che rientra alla grande nelle competizioni e si sta preparando per i campionati del mondo 2017. Terzo è Fioravanti Marco. L’ultima categoria master è vinta dal nostro campione De Marchi Tomas su Gastaldello Frenzis che purtroppo si è infortunato e gli auguriamo una rapida guarigione, terzo è Bogdan Robert (Ungheria).

Negli Assoluti vince con il braccio sinistro, il grande Basile Luca davanti a Gioco Placido e Gheorghita Silviu. Tre Atleti che con il braccio sinistro sono tra i migliori d’Europa, anche se va detto che mancavano tantissimo atleti a causa dal tardo orario e perchè stremati dalla competizione. Onore a questi tre atleti che sono riusciti a primeggiare anche dopo la dura competizione.
I tre Campioni di destro: De Marchi Tomas, Lucarelli Antonello e Gioco Placido: anche loro, dopo tanti durissimi incontri, hanno con grande grinta, partecipato a questo assoluto, con tante assenza. Fa loro onore il non aver mollato.

Sono dispiaciuto per la durata di questa competizione e per alcune cose che non hanno funzionato. Per l’anno prossimo troveremo una location più ampia e più adatta, non lavoreremo più con una fascia oraria molto ristretta e aumenteremo anche i tavoli da competizione.

Ringrazio tutti gli arbitri per l’ottimo lavoro svolto con professionalità, Fulvio Menegazzo e Katia Crucitti per l’importante collaborazione, Tomas De Marchi come tecnico riprese, Florin Lazar, il Vice Presidente non che mia Cugina Virna Nedrotti e sua Sorella Ilaria, la presenza e importante collaborazione con Anja Mazurenko, Bertoldi Federico e tutti gli atleti che con impegno e costanza hanno partecipato.

E’ doveroso anche ringraziare i due sponsor ufficiali: CSM Tube di Elisabetta Trolese e la Optima Naturals con il direttore commerciale Rocco Imbesi per i prodotti donati a tutti gli atleti partecipanti.

 

 

 

 

 

       

MEMBRO DI

 
SBFI - Sezione Braccio di Ferro Italia SBFI - Sezione Braccio di Ferro Italia SBFI - Sezione Braccio di Ferro Italia

AFFILIATA

 
SBFI affiliata Atleti Olimpici ed Azzurri d'Italia SBFI affiliata CSEN